Come scegliere la borsa da donna

Written by admin

borse-donnaLe borse sono incredibili, uno degli oggetti più apprezzato dalle donne italiane, e non solo. Esse permettono al gentil sesso di portare sempre con loro le cose più essenziali, completano l’outfit e sono anche in grado di migliorarlo da ogni punto di vista. Nella scelta della giusta borsa, però, bisogna considerare che spesso esse non sono ergonomiche, né molto funzionali, anche se a prima vista appaiono molto belle. Al contrario, a volte le borse più funzionali sono anche le meno carine. Forse è per questo che la donna media possiede circa 21 borse e ne acquista una nuova ogni tre mesi.

Considerando tutto questo, diventa molto importante per ogni donna riuscire a scegliere la borsa ideale, quella che non pesa troppo sulle spalle, che si adatti bene al proprio abbigliamento e che riesca a realizzare quel matrimonio felice – ma difficile – tra grandi look e praticità.

Stile e scopo

La prima cosa da prendere in considerazione è quando e come utilizzerai la borsa. Cosa ci farai? Con quali abiti la indosserai? Come veramente la indosserai? Ad esempio, se stai cercando una borsa quotidiana per la vita di città, sarebbe meglio optare per una variante leggera piuttosto che una in pelle con manici corti. Per lavoro, invece, si potrebbe scegliere una classica borsa a tracolla abbastanza spaziosa, magari per portare un tablet o dei documenti importanti.

La borsa ideale è quella che si adatta al corpo di chi la porta

Scegliere la migliore borsa da donna è un processo molto simile allo scegliere un qualsiasi altro oggetto di moda e, in generale, la dimensione di questo oggetto deve essere proporzionata al tipo di corpo della persona:

  • Le donne piccole sembrano più alte con borse di piccole dimensioni;
  • Le donne alte e magre appaiono più grandi con delle borse piccole e stanno meglio con varianti di medie dimensioni.

Inoltre, la forma di una borsa deve essere opposta al tipo di corpo della persona:

  • Le donne piccole e meno alte, sembrano più slanciate con una borsa rettangolare lunga;
  • Le donne alte e magre, invece, stanno meglio con una borsa rotonda

Da tenere presente che, in generale, la lunghezza di una borsa – ovvero dove il fondo tocca il corpo – sottolinea esattamente quella zona.

Borse di qualità vs scadenti

Ogni donna ha diversi gusti e bisogni, ma al di là delle preferenze in termini di stile, possiamo concordare che esse desiderano una borsa che duri più di un paio di anni e che servirà in maniera egregia al suo scopo.

Ecco dunque alcuni segnali che una borsa è scadente, non in termini assoluti ma di utilità:

  • Tasche inutili, troppo grandi o troppo piccole;
  • Irragionevolmente pesante, considerando che essa è una pena per spalle e schiena. Il peso ideale di una borsa, secondo uno studio condotta dall’americana USDA, è pari a poco meno di 1 kg (la borsa media pesa, invece, circa 2,5 kg);
  • cinghie non regolabili, perché in questa maniera non ci si può aggiustare se si ha bisogno di una borsa più lunga o più corta;
  • Materiali di bassa qualità: le borse di cuoio dovrebbero essere morbide, quelle in pelle, così come quelle in tessuto, dovrebbero essere robuste e non sottili. Guardate anche la fodera interna, che non dovrebbe essere troppo delicata;
  • il costo, considerando che una borsa di qualità non è necessariamente quella che costa tanto, soprattutto in considerazione del fatto che ci sono diversi brand che propongono sconti e promozioni, come i coupon Yoox che troviamo su Popsconto, ad esempio.

Cosa controllare in una borsa

  • Cuciture, senza fili pendenti;
  • Cerniere, che devono essere di qualità. Una cerniera deve scivolare senza problemi. Allo stesso modo, tutte le altre chiusure, come i bottoni, dovrebbero chiudere molto facilmente;
  • le cinghie, che dovrebbero essere cucite bene in corrispondenza del corpo della borsa, in quanto quell’area è quella che supporta la maggior parte del peso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *